Questi i tributi ‘sopravvissuti’ al coronavirus, cioè quelli che non sono stati cancellati, rinviati o congelati e che, di conseguenza, dovranno essere pagati entro il 30 giugno 

Continua a leggere qui

Fonte: adnkronos.com