“Tutti i nodi politici” relativi al decreto Rilancio sono stati sciolti. Lo ha annunciato il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, senza tuttavia dare tempistiche precise per il varo e parlando di un testo che “è molto consistente e bisogna evitare errori nelle norme, poi potremo procedere ad approvare questo decreto molto atteso”. Una notizia che arriva al termine di una giornata politica ancora tesa a causa del tema della regolarizzazione dei migranti che ha diviso la maggioranza, con il M5S contrario ad alcuni punti dell’intesa, che però ora sembra raggiunta: “Ci sarà – ha detto Gualtieri – una regolarizzazione di colf, badanti e regolatori agricoli, che è necessaria, è giusta, c’è carenza di manodopera, aiuterà anche a far emergere il lavoro nero”.  E infatti fonti vicine ai Cinque stelle fanno sapere: “Il testo ora è migliorato ma non è stato ancora raggiunto l’accordo. Si lavora di buon accordo per giungere a una soluzione positiva”. (CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTI LIVE – LO SPECIALE – LA SITUAZIONE IN ITALIA).

Continua a leggere qui

Fonte: tg24.sky.it