Si attende in questi giorni l’avvio delle nuove procedure INPS per richiedere gli ulteriori 600 euro come Bonus Baby Sitter che si aggiungono agli altri 600 euro già utilizzati tra marzo, aprile, maggio. Per un totale di 1200 euro di Bonus, quale alternativa a 30 giorni di congedo parentale straordinario per l’Emergenza Covid-19.

Nel frattempo dal sito INPS arrivano le prime novità sulla sua utilizzazione, a partire dalla confermata incompatibilità tra le due misure che restano a tutti gli effetti alternative.

Lo segnala Il Sole 24 Ore di oggi in Edicola dalle cui colonne si legge:

“In base alle informazioni pubblicate, nelle versione “maxi” di questi due aiuti non appare possibile alternare 15 giorni di congedo con un bonus da 600 euro. Quindi chi ha eventualmente già utilizzato le prime due settimane di congedo potrà solo ottenerne altre due e chi ha richiesto 600 euro di bonus potrà fare domanda per la seconda tranche”.