E’ arrivato l’atteso chiarimento del Ministro della Salute Roberto Speranza sulla procedura da seguire per riammettere in classe lo studente/docente contagiato.

Ad evidenziarne il passaggio clou è Il Sole 24 Ore in edicola oggi. Dunque per poter tornare in classe (per gli alunni) o a lavoro (per i docenti e Ata) serviranno:

due tamponi in 24 ore (entrambi negativi), seguiti dal certificato del medico di famiglia o del pediatra, la condizione per uscire dall’isolamento”.