Il Decreto agosto ha previsto l’estensione di ulteriori due mesi del trattamento Naspi e DisColl per coloro che hanno beneficiato di queste indennità di disoccupazione, la cui durata – “ordinaria” o a seguito della proroga di due mesi introdotta dall’articolo 92 del citato decreto Rilancio Italia – è terminata nell’arco temporale 1° maggio 2020 – 30 giugno 2020.

Gli interessati, comunica l’INPS con la circolare n. 111, potranno manifestare la volontà di avvalersi, attraverso la trasmissione del modello NASpI-Com, della proroga delle prestazioni di disoccupazione entro il 31 ottobre 2020.

L’Inps precisa inoltre che il riconoscimento della proroga è sospeso per chi abbia già presentato alla data di pubblicazione della presente circolare la domanda di certificazione ai sensi dell’articolo 1, commi 179 e 199, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Ape Sociale, pensione lavoratori precoci).

L’Inps ricorda che la proroga NASpI e DIS-COLL è incompatibile con le indennità COVID-19 di cui ai decreti Cura Italia e Rilancio Italia, ma anche con le indennità onnicomprensive e l’indennità a favore dei lavoratori marittimi introdotte dal decreto-legge n. 104 del 2020 (cd. Decreto agosto) a favore di alcune categorie di lavoratori, nonché l’indennità a favore dei pescatori autonomi di cui all’articolo 222, comma 8, del decreto Rilancio Italia.