Le chiusure anticipate di locali e ristoranti imporranno al Governo una riflessione sugli strumenti di sostegno al reddito attualmente previsti.

Ne parla Il Mattino in edicola oggi, secondo cui è pronto anche ad anticipare alcune misure rispetto ai normali tempi della Manovra di fine anno, che si aggiungano a quelle previste dal Decreto agosto nel quale:

“sono finanziate altre 18 settimane di cassa integrazione con causale Covid ma solo le prime 9 restano totalmente a carico dello Stato, le altre 9 settimane di cui si può usufruire fino alla fine dell’anno rimangono gratis, senza costi a carico delle imprese, solo per chi dimostri perdite di almeno il 20%. La selezione sulla base del fatturato dovrebbe guidare anche il prossimo intervento che oltre al turismo, appunto, dovrebbe coinvolgere anche la ristorazione. In caso di necessità, alcune misure potrebbero essere anticipate rispetto ai tempi della manovra”.