Dal 6 agosto il Green pass è obbligatorio per accedere a tutta una serie di locali ed eventi (clicca qui).

La prima preoccupazione dunque per chi si muove è quella di premunirsi del certificato verde che si può ottenere in tre modalità alternative:

  • aver ottenuto almeno la prima dose di vaccino nei precedenti nove mesi;
  • essere guarito dal Covid 19 nei precedenti 6 mesi;
  • aver effettuato un test molecolare, antigenico o salivare nelle 48 ore precedenti.

Per ottenere e scaricare sul proprio telefonino il green pass bisogna aver ricevuto un sms con il codice authcode che dovrà essere inserito sulla pagina internet dgc.gov.it oppure sulla applicazione ‘Immuni’.

Sulla App IO, invece, il green pass compare direttamente.

Chi non ha ricevuto un messaggino con l’authcode o lo ha cancellato per sbaglio può in ogni caso andare sul sito www.dgc.gov.it per ottenere il codice necessario. Servono il codice fiscale, le ultime otto cifre della tessera sanitaria e la data del vaccino o del tampone. Chi non riesce a scaricare il green pass può esibire il certificato cartaceo.