Novità dal 16 agosto per i Servizi on-line dell’Inps. Ad annunciarlo è lo stesso Istituto che fa sapere che ogni cittadino potrà delegare un’altra persona, in possesso di identità digitale, a operare per conto suo nei confronti dell’Inps.

Le identità digitali valide sono:

  •  Spid;
  • carta di identità elettronica;
  • carta nazionale dei servizi (CNS).

La novità nasce dall’esigenza di andare incontro a varie categorie o situazioni:

– persone che non riescono a usare da soli i servizi online o comunque preferiscono affidarsi a una persona;  
– esercenti la potestà genitoriale;  
tutori, curatori, amministratori di sostegno che rappresentano altri individui.

La delega non fruibile solamente per le operazioni on-line dell’Inps ma anche per prenotare un appuntamento presso le sedi locali dell’istituto di previdenza.

Le particolarità della delega sono:

  • che ogni delegante può indicare un solo delegato, mentre quest’ultimo può avere un massimo di cinque deleghe (limite che non si applica a tutori, curatori, amministratori di sostegno);
  • che è ‘a tempo’ (fino alla data indicata nel modello da presentare all’Inps) o ‘illimitata’, fermo restando che in ogni momento può essere revocata dal delegante, a meno che si tratti di persona sotto tutela, curatela, amministrazione di sostegno.

Di base la richiesta di delega deve essere effettuata dal delegante, ma può essere richiesta dal delegato in alcuni casi:  
– il delegante si deve presentare presso una sede Inps con il modulo AA08, disponibile sul sito dell’istituto e una copia di un suo documento di identità;  
– tutori, curatori e amministratori di sostegno possono chiedere in prima persona la delega presentando il modello AA10, copia dei documenti di riconoscimento loro e del tutelato, autocertificazione o copia del provvedimento di nomina emesso dal giudice;  
– gli esercenti la potestà genitoriale possono chiedere la delega presentando il modulo AA10, copia del documento di identità del richiedente e autocertificazione attestante la potestà genitoriale;  
– i maggiorenni che non possono recarsi presso una sede Inps possono incaricare il delegato di chiedere la delega facendo presentare il modello AA09, con l’attestazione di un medico del Servizio sanitario nazionale dell’impossibilità ad andare negli uffici dell’Istituto, documento di identità del delegante in originale, copia del documento di identità del delegato.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].

Resta aggiornato con noi. Unisciti alla nostra pagina  Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.