Il DURC di congruità è operativo dallo scorso 1° novembre. La verifica della congruità della manodopera in edilizia si applica a tutti i lavori pubblici e ai lavori privati il cui valore complessivo dell’opera risulti pari o superiore ad euro 70.000. La CNCE, a cui spetta definire le modalità e le istruzioni operative per la comunicazione delle informazioni, ha reso disponibile il sistema CNCE_EdilConnect. Tuttavia, ad oggi, non tutte le Casse Edili consentono la gestione dei cantieri tramite tale portale, creando non poche problematiche a livello operativo.

Continua a leggere qui

Fonte: ipsoa.it