Si sono nella giornata di ieri a Roma le trattative per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro settore gas acqua. Presenti al tavolo negoziale le rappresentanze delle organizzazioni sindacali di settore Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e i rappresentanti delle associazioni datoriali di Anfida, Assogas, Proxigas, Utilitalia.

Nel settore sono impiegati circa 43 mila lavoratori in oltre 400 aziende. La richiesta economica dei sindacati per il triennio è di 185 euro medi da realizzarsi nella vigenza contrattuale.

Volontà comune delle parti, ribadito al tavolo di trattativa, quello di rinnovare in tempi brevi il contratto nazionale di lavoro, possibilmente prima dell’estate.

“In presenza di una generale fragilità di sistema, soprattutto dovuto alla pandemia da Covid, a cui i lavoratori hanno saputo assicurare una risposta pronta, e in una fase di cambio di modello di sviluppo generato dalla transizione energetica e dalla digitalizzazione, è necessario realizzare un nuovo modello di relazioni sindacali, partecipativo ed anticipativo, in grado di vincere queste difficili sfide che ci si parano davanti”: hanno detto i segretari generali di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, rispettivamente Marco Falcinelli, Nora Garofalo, Paolo Pirani.

“Difronte ai nuovi ‘lavori’ che si sono creati con le trasformazioni digitali – hanno proseguito i tre Segretari Generali -, è necessaria una volontà condivisa che guardi alla formazione come elemento portante e a forme di certificazioni che attestino le nuove skill acquisite dai lavoratori”.  

“È essenziale, in fine, realizzare un rinnovo contrattuale che garantisca il potere d’acquisto dei salari, in un momento difficile per il paese e in presenza di un’inflazione che sta destabilizzando la vita di tanti lavoratori e delle loro famiglie. In questo contesto, cogliamo con favore questa volontà condivisa di chiudere rapidamente il rinnovo”. Così hanno concluso Falcinelli, Garofalo, Pirani.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizieseguici su Google News

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].