Nonostante molti docenti disponibili a svolgere supplenze e in possesso dei requisiti richiesti si siano iscritti alle GPS per il biennio 2022/2024, purtroppo la loro convocazione non è sicura al 100%.

Dipende, infatti, dai posti disponibili per quella determinata classe di concorso e per quella determinata provincia per cui si è presentata l’istanza. Ecco perché molti docenti si chiedono se è possibile inviare la MAD anche se ci si è iscritti o aggiornati in graduatoria. Vediamo i dettagli.

GPS docenti 2022: cos’è e come si invia la MAD

Chiariamo prima di tutto cos’è la MAD. Con questo termine ci si riferisce alla Messa A Disposizione, ovvero un documento che il docente invia personalmente o avvalendosi di diverse piattaforme a tutte le scuole per le quali vuole “candidarsi” come supplente.

È possibile trovare diversi modelli di MAD in PDF o Word su internet. Va anche specificato che con le MAD molto raramente si ottengono supplenze annuali, ma solo supplenze per brevi periodi.

GPS docenti 2022: MAD e GPS compatibili?

Non è possibile inviare la messa a disposizione se si è iscritti in graduatoria. In ogni caso, ricordiamo che la chiamata da MAD avviene solo dopo che si sono esaurite tutte le GPS e le GI per la classe di concorso. Tuttavia, vista la mancanza di docenti nelle scuole italiane è probabile che il Ministero dell’Istruzione con una nota, come fatto l’anno scolastico scorso, torni ad autorizzare anche agli iscritti in graduatoria di inviare la MAD.

GPS docenti 2022: chi può presentare la MAD

Ad oggi, dunque, la MAD può essere presentata da chi non è iscritto nelle GPS. Per insegnare con MAD non è necessario essere in possesso di tutti i requisiti richiesti per le GPS.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].