Ci sarà spazio anche per un’estensione del Bonus 200 euro nel Decreto Aiuti bis di agosto 2022 approvato ieri dal Consiglio dei Ministri. Nessuna proroga, l’indennità resterà “una tantum” come puntualizzato fin da subito: chi ha già preso i 200 euro non ne riceverà altrettanti.

Tuttavia, gli stagionali che non lo hanno riscosso perché privi del requisito delle 50 giornate lavorate nel 2021 (indicato anche nella circolare Inps n. 73) potrebbero presto veder esaudite le loro preghiere.

A darne l’annuncio è Il Sole 24 Ore, che nell’edizione in edicola oggi 5 agosto rivela:

“Per quanto riguarda il Bonus 200 euro, confermata l’estensione agli stagionali esclusi dal primo giro (costo: 38 milioni).”

Nessun dettaglio viene aggiunto, se non il costo dell’intervento che si aggira intorno ai 38 milioni di euro. Quali categorie rientrerebbero? Quali lavoratori con meno di 50 giornate lavorate prenderebbero il bonus 200 euro? Per conoscere i requisiti e i contorni di questa nuova misura occorre attendere la versione definitiva del Decreto, nella Bozza di Decreto che anche TuttoLavoro24.it ha potuto visionare nulla viene previsto per gli stagionali, neppure per quelli che hanno meno di 50 giornate nel 2021. Ad ogni modo – se confermata – l’estensione riguarderebbe in particolare si tratterebbe degli operai agricoli, dei lavoratori del turismo e del personale scolastico. Per approfondire clicca qui.

Di recente Tuttolavoro24.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News.

Resta connesso con noi. Unisciti alla nostra pagina Telegram cliccando qui. E’ gratis!

Non hai l’APP di Telegram? Scaricala gratuitamente cliccando qui.

Segui la nostra pagina Facebook facendo clic qui.

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione, su qualsiasi supporto e in qualsiasi forma, dei contenuti del presente articolo in violazione delle norme sul diritto di autore sarà segnalata all’Agcom per la sua immediata rimozione [Delibera n. 680/13/CONS 12/12/2013].