Assegno Unico su RdC marzo 2023, accrediti arrivati [FOTO]

Rdc

Assegno Unico integrato al Reddito di Cittadinanza, sono iniziati i pagamenti per i percettori RdC in attesa della quota per i figli relativa al mese di febbraio.

Le lavorazioni dell’Assegno Unico su RdC sono partite martedì 28, in maniera puntuale: INPS, infatti, provvede ad avviare le pratiche subito dopo aver ricaricato RdC (che comunque qualcuno non ha ricevuto). E’ andato tutto come previsto: nel giro di qualche ora dall’avvio delle lavorazioni, sono partiti pure gli accrediti.

La conferma ci arriva dai nostri lettori che già nella serata di martedì 28 marzo hanno trovato accreditata sulla Carta RdC la somma per i figli a carico:

assegno unico su rdc

Il pagamento, come accennato sopra, è relativo a febbraio: ciò significa che la somma è adeguata all’inflazione e tiene conto, inoltre, delle modifiche apportate nell’ultima Legge di Bilancio.

Purtroppo, non tutti hanno ricevuto il pagamento dell’Assegno Unico su RdC. Oltre a chi ha avuto un esito negativo alle lavorazioni, ci sono dei percettori che lamentano di aver ricevuto l’emissione di pagamento ma con un importo pari a “0”: in questo caso, INPS provvederà a liquidare la cifra spettante in sede di conguaglio.

Per chi invece non ha ricevuto nemmeno il mandato di pagamento la situazione dovrebbe sbloccarsi a breve: INPS non paga tutti contemporaneamente, pertanto è logico pensare che nella giornata di oggi, 29 marzo, possano verificarsi gli accrediti restanti.