Oltre alla bacchettata da parte del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per i ritardi dell’INPS nei pagamenti della Cassa integrazione, Pasquale Tridico, Presidente INPS, durante l’incontro tenutosi ieri avrebbe “ricevuto” qualcos’altro.

A rivelarlo è il quotidiano Il Mattino in Edicola oggi:

“Conte ha chiesto a Tridico di valutare una sua idea, ossia di attribuire una defiscalizzazione del costo del lavoro alle imprese che rinunciano alla Cig. Una proposta che si sovrappone con quelle allo studio del tesoro e che prevedono una decontribuzione per le nuove assunzioni”.

Dunque nell’area di Governo non ci sarebbe solo l’idea di mettere in campo misure per la decontribuzione del costo del lavoro per le nuove assunzioni ma anche la defiscalizzazione degli oneri sociali per le imprese che mantenendo i livelli occupazionali non fanno ricorso alla Cig o Assegno ordinario. Occorre ora attendere di capire quale delle due misure sarà portata avanti, considerato che la realizzazione di entrambe metterebbe a dura prova i conti pubblici.