Durante il notiziario di SkyTg24 del pomeriggio di oggi la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo ha rilasciato un lunga intervista soffermandosi ampiamente sui temi degli ammortizzatori sociali e blocco dei licenziamenti.

Il conduttore ha chiesto alla Ministra se in questa fase dellA crisi e stando le attuali misure restrittive è intenzione del Governo introdurre ulteriori misure di sostegno al reddito (come i Bonus) che hanno caratterizzato il lockdown della scorsa primavera.

Proprio sugli ammortizzatori sociali la Catalfo ha anticipato che la proroga della Cig sarà realizzata con la prossima Legge di Bilancio, ciò quindi porta pensare che prima di dicembre non entrerà in vigore. Nel frattempo cosa faranno le aziende per gestire i rapporti di lavoro di coloro che hanno iniziato già da fine febbraio a ricorrere alla Cig e a metà novembre si troveranno prive di Cig con causale covid19?

Su questo aspetto la Ministra è stata molto chiara e ha confermato la proroga degli ammortizzatori sociali:

“sia per la aziende che hanno iniziato un po’ prima ad utilizzare l’ammortizzatore sociale e quindi lo finiranno il 16 novembre, e quindi colmando quello spazio temporale dal 16 novembre al 31 dicembre, sia appunto per tutte le altre, e comunque prorogando anche per quelle anche per i primi mesi del 2021”.

Quindi le aziende che dal 16 novembre continueranno ad avere esigenza di una ulteriore sospensione dei rapporti di lavoro dei propri dipendenti potranno contare su un ammortizzatore sociale che le “accompagni” fino a fine anno. La Catalfo inoltre ha lasciato intendere che il provvedimento normativo arriverà dopo il 16 novembre.

Fonte: SkyTg24