Supplenze GPS 2023/24: nuova domanda? 30/6 o 31/8 quali contratti inserire?

Scuola

Supplenze GPS 2023/2024, bisogna fare una nuova domanda oppure vale quella inviata nel 2022? Chi ha presentato domanda per l’Insegnamento entro il 16 agosto 2022 a valere per l’anno 2022/2023 su Istanze online, deve presentare nuovamente la domanda anche si intende confermare le stesse preferenze inserite.

Nuova domanda significa nuovi esiti, con l’attivazione del sistema di assegnazione in base all’Algoritmo.

Il dubbio che attraversa molti aspiranti docenti, riguardo alle preferenze, è allora quale tempistica indicare? Ho più possibilità scegliendo la scadenza della supplenza al 31 agosto oppure al 30 giugno e/o quale spezzone di orario? Conviene indicare prima il 31 agosto e poi 30 giugno per tutte le classi di concorso? L’Algoritmo è in grado di ‘gratificarci’ se in fase di candidatura facciamo una scelta piuttosto che un’altra?

A queste domande occorre dare una risposta sostanzialmente negativa, perchè la realtà delle cose è un’altra. Ogni valutazione si può fare solo a valle dell’esito delle graduatorie. Insomma per aver una risposta certa occorrerebbe che ogni candidato potesse conoscere tutte le disponibilità. Ma il sistema dell’Algoritmo delle Supplenze Gps – si sa – chiede solo di indicare una serie di preferenze (analitica, sintetica, tipo contratto, tipo cattedra), e non da il quadro completo della situazione del fabbisogno di personale. Il quadro completo delle disponibilità viene conosciuto solo dopo l’assegnazione delle supplenze e non prima. Insomma prima si assegnano le supplenze al buio, poi si rendono noti i posti disponibili.