Il tema del prolungamento della cassa integrazione oltre le 18 settimane previste dal DL Cura Italia e dal DL Rilancio, fino ad arrivare a dicembre 2020, è probabilmente quello su cui c’è maggiore attenzione da parte di imprese e lavoratori. È anche il tema su cui da settimane si stanno confrontando i maggiori partiti che sostengono il Governo Conte, PD e M5S su tutti.

Ad annunciare la definizione di un accordo nel Governo tra le forze politiche, accordo che coinvolge anche la proroga del blocco dei licenziamenti e il contratto a termine, é il quotidiano La Repubblica in Edicola oggi:

“Lo “scambio” che potrebbe far quadrare il cerchio è tra la proroga della Cig e dello stop ai licenziamenti, cara ai pentastellati, e l’allungamento oltre metà agosto della sospensione dell’obbligo delle causali per il rinnovo dei contratti a termine, misura sostenuta dai dem. Anche in questo caso si ragiona su una dilazione almeno fino al termine del 2020, ancorché misure del genere hanno maggiore effica- cia se strutturali”.