Nel dibattito sulle disfunzioni del sistema di ammortizzatori sociali interviene anche il Segretario Generale della Cgil Maurizio Landini. E lo con un’intervista concessa al quotidiano la Repubblica in edicola oggi:

“Una delle ragioni delle difficoltà nel rispondere alle esigenze di tutti va ricercata nella molteplicità di strumenti per fronteggiare la crisi. Per questo serve un sistema universale di ammortizzatori sociali per tutti coloro che sono coinvolti da crisi aziendali”.

Dunque l’auspicio del sindacato di Corso d’Italia è la realizzazione di un ammortizzatore sociale uguale per tutti i lavoratori e il superamento dell’attuale sistema che prevede Cig, Assegno ordinario erogato dai Fondi, Cig in deroga.