Modificare ammortizzatori sociali, Quota 100 e Reddito di cittadinanza. Queste le richieste del Presidente di Confindustria Carlo Bonomi durante l’Assemblea annuale, tenutasi alla presenza di imprenditori, autorità e sindacalisti.

Al termine dell’evento, intervistato dal quotidiano il manifesto, il Segretario Generale della Cgil Maurizio Landini ha osservato

“Sul fisco non capisco perché Bonomi non sostiene la nostra richiesta al governo di detassare gli aumenti contrattuali nazionali”.

Chiaro il riferimento all’assenza, nel discorso del Presidente degli Industriali, di ogni accenno alla richiesta di introdurre una norma che detassi gli aumenti economici dei contratti nazionali, così come anticipato nelle settimane scorse dalla Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo.